ARCHMOOD

        

Luca Minenna

                  architetto

                                   praticante

              Feng Shui

 

 

                    Andria (BT)

via V. Gioberti 17

+39 327 5709489

+39 0883 594569

P.IVA: 06997410722

studio.architettominenna@gmail.com

LA PREZIOSA E UTILE GUIDA PER LA RICERCA DELLA TUA CASA DEI SOGNI.

LEGGILA ADESSO

I 5 + 5 MITI E ASPETTI DEL BAGNO CON IL FENG SHUI

La stanza destinata alla nostra pulizia personale, ossia il bagno, al giorno d’oggi sta assumendo sempre più delle connotazioni architettoniche ben precise spesso al limite della pessima funzionalità, decoro e privacy. Scopri come gli antichi orientali trattavano questa stanza e come dovrebbe essere percepita in un contesto contemporaneo secondo le leggi della natura.

Spesso trovo scritto su tanti libri e soprattutto articoli su internet (una miriade) che trattano la disciplina del Feng Shui in maniera così assurda che spesso cade nel ridicolo come ad esempio la localizzazione dei rubinetti del bagno che deve ricadere in determinate aree all’interno della casa.

 

 

Purtroppo questo tipo di "dis-informazione" induce il lettore ad allontanarsi notevolmente dalla vera disciplina, teoria e studio di questa affascinante scienza della terra e di vederla e “dis-conoscerla” come quell’arte in cui bisogna riempirsi la stanza di tanti oggetti porta fortuna e rispecchio di credenze popolari che spesso cadono nel ridicolo e incomprensibile.

No, questo non è l’autentico Feng Shui Tradizionale.

Per la decorazione del bagno non ci sono delle regole da rispettare oltre a quelle del buon senso, dell’igiene e pulizia.

 

Ricorda, il Feng Shui prima di tutto è praticità. Differente è invece la corretta localizzazione nella planimetria di questa stanza che abbraccia sia l’aspetto tangibile che quello intangibile per questa particolare funzione che viene espletata. E’ qui che entra in gioco il vero Feng Shui Tradizionale.

 

Detto questo, adesso ti descriverò gli aspetti che devi prendere in considerazione quando si analizza una qualsiasi dimora per i vivi o Case Yang che riguardano la stanza destinata alla pulizia personale che magari dovrai comprare o affittare o in cui vivi.

Inoltre ti ho elencato i 5 MITI che sono spesso quelli più frequenti e descritti soprattutto nel Feng Shui “creato” per gli occidentali.

 

Partiamo dallo sfatare e commentare le 5 credenze popolari:

                          5 MITI ERRATI FENG SHUI DEL BAGNO

N. 1 - Il MITO DEL COPERCHIO DEL WATER

 

E’ luogo comune per molti praticanti di fantomatiche Scuole di Feng Shui, soprattutto quelle new age, consigliare nel tenere abbassato il coperchio della tazza del  water perché comprometterebbe la vostra PROSPERITA’.

Gli scarichi dei vostri sanitari e il coperchio del water non hanno nulla a che vedere con la tua prosperità.

L’unico motivo per cui è consigliabile chiudere il coperchio del water e successivamente usare lo sciacquone è solo per un motivo igienico, ossia contenere i germi nel sanitario.

 

Secondo una ricerca americana si è potuto dimostrare come quando tirando lo scarico dell’acqua nel water con il coperchio alzato, i germi viaggiano sino a quasi due metri da ogni direzione della tazza del water. Di conseguenza ciò che è nelle vicinanze, ossia asciugamani, spazzolino da denti, pettini, etc… saranno intaccati dai germi del water al momento del risciacquo e questo ovviamente non è una cosa gradevole per la nostra salute.

La ricchezza non va via…., è la salute che potrebbe essere attaccata.

N. 2 - Il MITO DELLA STANZA DI ENERGIA ACQUA

 

La stanza da bagno NON rappresenta l’elemento Acqua e che questo possa in qualche modo correlarsi alla tua sensazione di sentirsi “affogato” in chissà quale aspetto della tua vita.

 

Ricorda che l’energie più importanti idealmente sono al tuo ingresso, camera da letto ed eventualmente soggiorno e cucina. Sono queste aree che possono avere influenza su di te. Così come utilizzare il colore Fuoco per rimediare al colore blu delle pareti per compensare la troppa energia Acqua.

L’elemento Acqua necessita di ben altre caratteristiche per essere inteso come tale.

N. 3 - Il MITO DEL COLORE VERDE

 

Il colore predominante NON deve essere il VERDE e le sue nuance.

 

Qui il colore verde non ha nulla a che fare con l’elemento Legno che interessa l’energie del Feng Shui… semplicemente perché l’utilizzo del verde o le sue nuance, attraverso la riflessione nello specchio influenza l’illuminazione e questo ti provoca la sensazione di vederti malaticcio.

Il classico color olivastro quando non sei proprio in forma…. Quindi, non voglio dire di non usare le sfumature del verde, ma invece ti consiglio di usare questo per i colori accento ma non per il colore delle parete di grandi superfici.

Ricorda in generale che non esistono colori fissi favorevoli o sfavorevoli. Nella pratica autentica del Feng Shui, il praticante professionista può determinare una serie di buoni colori per ogni ambiente della casa, compreso il bagno, sulla base di caratteristiche uniche, basate sull’anno di costruzione, lettura magnetica e localizzazione del bagno all’interno della planimetria, etc…

N. 4 - Il MITO DEL RIMEDIO OBBLIGATORIO

 

Ogni stanza da bagno NON NECESSITA di essere rimediata attraverso l’utilizzo dei Cinque Elementi o altre diavolerie provenienti da chissà quale altra credenza popolare asiatica o new age.

 

Ci sono sempre delle eccezioni alla regola per ogni strato di conoscenza sempre più profondo nel Feng Shui. Ma soprattutto, in genere, non sussiste la possibilità di porre un rimedio che rappresenti i 5 Elementi (Fuoco, Terra, Metallo, Acqua e Legno) in quanto tu non trascorri molto tempo all’interno di questa stanza in modo tale che queste energie possano avere influenza su di te.

Ad un livello di poco avanzato l’ubicazione della stanza da bagno attraverso la sovrapposizione di una Mappa Energetica dell’Intera Casa, idealmente deve ricadere in aree, chiamate Palazzi o Settori, in cui il Qi e/o energia è sfavorevole.

Ad esempio un’abitazione che possiede un lato seduta nel Sud/Ovest, chiamata Casa Kun, l’ideale localizzazione della stanza da bagno sarà nelle aree est, sud/est, sud e nord.

Tra queste quattro aree magnetiche, l’area nord è la peggiore delle quattro e rappresenta un tipo di Qi molto sfavorevole è associato agli incidenti, furti e malattie incurabili per tanto è molto favorevole per la localizzazione di questa stanza ma non per l’entrata principale.

N. 5 - Il MITO DELLA SFORTUNA SOPRA LA TESTA

Quando la stanza da bagno è localizzata sopra la sala da pranzo o la cucina o la camera da letto o la porta principale.

Non è una di queste combinazioni in sé che è sfavorevole portando via la ricchezza dalla casa, ma è l’esatta posizione della tazza del water rispetto alle stanze sottostanti che potrebbe creare una condizione sfavorevole chiamata Sha Acqua.

Questo riguarda nello specifico la tazza del water alla sottostante porta principale, piano cottura o letto matrimoniale.

Evitare questo a priori è meglio di effettuare spostamenti.

         5 UTENTICI ASPETTI FENG SHUI DA EVITARE NEL BAGNO

N. 1 - L'ASPETTO DELLA VISTA DALL'INGRESSO

Quando entrando dalla porta d’ingresso della tua casa è possibile vedere la stanza da bagno.

 

Il flusso dell’energia che entra dalla nostra porta d’ingresso, o chiamata Bocca del Qi, andrà a dirigersi in questa stanza che non farà altro che sprecare questa fresca energia proveniente dall’esterno oltre che a mettere sotto pressione la nostra vescica.

 

Non vuol dire che la fresca energia entrante verrà scaricata usando il water e di conseguenza portare sfortuna, questo non è corretto, al contrario è che questo flusso energetico entrante verrà sprecato a discapito della persona/e per una stanza che viene usata ben poco.

N. 2 - IL LETTO RIVOLTO AL BAGNO

Quando il letto di una camera da letto è rivolto verso la porta o il bagno.

Il Qi proveniente della porta del bagno va a scontrarsi con il letto creando il potenziale per problemi di salute.

Se non puoi spostare il letto, tieni sempre chiusa la porta del bagno e/o utilizza un paravento di pari altezza alla porta tra il letto e il bagno.

N. 3 - IL BAGNO AL CENTRO

 

Quando la stanza del bagno si trova al centro della planimetria.

 

A causa dell’utilizzo della stanza da bagno, il flusso dell’acqua dei sanitari, l’uso frequente del lavello o della doccia, possono attivare questa energia nascosta del CENTRO che rappresenta l’anima di una casa.

 

Il centro rappresenta il potenziale nascosto della casa e questo è basato su quando la casa è stata costruita e a quale direzione magnetica essa si affaccia. Questi dati vengono presi in considerazione quando si effettua un’analisi molto più approfondita.

 

Ad esempio, per una casa costruita tra gli anni 1984 – 2003, che possiede un lato fronte ovest, un utilizzo frequente della stanza da bagno nel suo centro potrebbe intensificare degli aspetti sfavorevoli come ritardi, incidenti e discussioni soprattutto per coloro che svolgono attività in ambito economico riguardante i titoli di borsa e investimenti.

 

E’ importante ricordarti che questa caratteristica nascosta si modificherà dopo l’anno 2024.

Niente è statico, perennemente negativo o positivo nel Feng Shui, pensaci, così come nella tua vita.

N. 4 - IL BAGNO CIECO

Quando il bagno non possiede finestre.

 

E’ sempre preferibile avere una finestra rispetto ad un bagno senza finestra. La mancanza di aria fresca e della luce del sole causeranno una stagnazione del Qi.

Ovviamente questo può risultare un problema se ai fini della circolazione dell’aria, la porta del bagno viene lasciata aperta e di conseguenza il Qi stagnante scorrerà in altre stanze…

N. 5 - LINEA D'ASSE TRA DUE PORTE

Quando entrando in una camera da letto, la porta si apre in direzione della porta del bagno in camera.

 

Evita questa configurazione di layout in quanto il Qi entrante andrà a disperdersi nella stanza da bagno. Se proprio non puoi farlo, rimedia questo tenendo sempre la porta chiusa del bagno o posizionando un divisorio o del mobilio in questo percorso.

Adesso, non essere paranoico se la tua stanza da bagno ricade in uno dei 5 punti appena descritti.

 

Ricorda, ci sono tanti altri livelli come la porta principale, camera da letto e cucina che vengono presi in considerazione per quanto riguarda il Feng Shui Interno della casa così come soprattutto il Feng Shui Esterno che riguarda l’ambiente esterno  e l'applicazione di Scuole più avanzate.

 

 

Il Feng Shui Tradizionale è un insieme di layers ed ogni layers possiede degli aspetti positivi e negativi. Non esiste una casa con un perfetto Feng Shui.

 

L’Autentico Feng Shui Tradizionale si basa su un concetto di PRIORITA’.

 

Spetta al professionista di questa affascinante arte tradizionale autentica porre rimedio ed equilibrio in toto al fine di creare una condizione di benessere e armonia in tutti gli aspetti della tua vita nello specifico ambiente in cui vivi e/o lavori.

 

A presto.

 

 

Luca Minenna Architetto

praticante Feng Shui Tradizionale

 

HAI TROVATO INTERESSANTE I CONTENUTI DI QUESTO ARTICOLO?

se non lo hai già fatto e magari desideri che un tuo conoscente possa leggere questo articolo, o desideri semplicemente condividerlo, te ne sarei grato e poi

ti basta un semplice e piccolo click!


Scrivi commento

Commenti: 0